Sorso, il 4 agosto ritorna "Calici di Stelle"

Sei cantine sotto il firmamento del cielo d’agosto per una serata indimenticabile alla scoperta delle eccellenze vinicole del territorio, immersi in un bagno di folla tra musica, arte e cultura. Sabato a partire dalle 20, a Sorso ritorna “Calici di Stelle”, l’evento più atteso dell’estate, con una dodicesima edizione sempre più selettiva anche in forza del grande successo delle passate edizioni.
Lo scorso anno si erano registrate quindicimila presenze per circa tremila calici venduti, un tutto esaurito nelle postazioni e nei punti ristoro, e un fiume di visitatori per le vie del centro fino a tarda notte. Quest’anno saranno protagonisti i migliori vini delle cantine Bagella 1 Sorso, Tenuta Asinara, Antonio Carta, Nuraghe Crabioni, Cantina Sorso-Sennori e Viticoltori della Romangia.
L’iniziativa è organizzata dall’assessorato alle Attività produttive assieme all’assessorato alla Cultura e Turismo guidati rispettivamente da Gigi Spanu e Raffaela Barsi, in collaborazione con l’associazione “Città del Vino”, di cui il sindaco Giuseppe Morghen è membro del consiglio europeo. La manifestazione è entrata anche nel circuito dei grandi eventi della Regione Autonoma della Sardegna, e gode del contributo della Fondazione di Sardegna.
Con un modesto ticket, nelle postazioni IAT del Comune e al Palazzo Baronale, potranno essere acquistati i kit che comprendono un calice, una custodia con tracolla, la cartina pieghevole del percorso e un carnet per sei consumazioni più una per il moscato, un nettare per i palati più delicati. Tra le tipologie più apprezzate ogni anno ci sono il brioso vermentino, il robusto cannonau e altri rossi di alto gradimento come il cagnulari e il monica.
Il carattere di eccellenza del vino di Sorso ha ormai varcato i confini dell’isola. Di recente, le cantine che hanno partecipato al concorso internazionale di Canelli, hanno ricevuto tutte straordinari riconoscimenti, diverse medaglie d’oro e d’argento e una Gran medaglia d’oro. Anche in forza di ciò, nei mesi scorsi si è tenuta un’intensa fase propedeutica intitolata “Aspettando Calici”, costituita da diversi appuntamenti alla scoperta delle aziende partecipanti. È stato così possibile conoscere le cantine nel loro contesto e nel territorio di produzione, grazie a degustazioni di vini abbinate a menu a tema.
Ma una particolare attenzione è rivolta anche all’aspetto culturale. Lungo il percorso saranno allestite diverse postazioni di musica, dalle quali si esibiranno i Double Dose Quintet, gli Help Band Quartet, i Neil Young Tribute Trio e i Radioclave Ottetto. Ci sarà una via dedicata agli artisti, e mostre di pittura e fotografiche dislocate tra Palazzo Baronale e lungo vicolo Senes. Il mercatino dell’ingegno arricchirà l’itinerario con peculiarità artigianali, e non mancheranno stand di ristoratori con i loro menu ad hoc di prodotti tipici.
Le emozioni della serata, grazie al concorso fotografico, potranno essere condivise su facebook e instagram con l’hashtag  #calicidisorso2018. Gli scatti con più like vinceranno una bottiglia di vino. Il successo crescente di “Calici di Stelle” conferma l’importanza di questo evento per la cittadina della Romangia e per il suo territorio, straordinariamente vocato alla produzione vinicola e contraddistinto dalla maggior superficie vitata in Sardegna. Caratteristiche che rappresentano un’importante vetrina e preziose opportunità di lavoro per la comunità.



© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo