Sub trovato morto a 15 metri di profondità a Trinità d'Agultu

Un giovane medico residente a Sassari originario di Sorgono, ha perso la vita ieri durante una battuta di pesca in località Cala Paradiso a Trinità d'Agultu. Non rientrava, gli amici hanno dato l'allarme quando purtroppo, per il ragazzo, non c'era più nulla da fare. La Guardia costiera è intervenuta nel punto segnalato dagli amici, per capire cos'era successo. Sono arrivati i carabinieri e i sommozzatori. Le ricerche si sono concluse in pochi minuti. Il corpo è stato ritrovato a 15 metri di profoncità vicino a un diving center.



© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo