Alghero, due siciliani denunciati per truffa

Personale del Commissariato P.S. di Alghero, ha denunciato in stato di libertà un 48enne ed una 45enne, entrambi siciliani e con precedenti di polizia, per truffa.
I due complici sono stati smascherati, a seguito dell’attività svolta dal personale del Commissariato, che sulla base di una denuncia proposta da una delle vittime, peraltro una persona anziana, li hanno prontamente individuati. 
La tecnica collaudata, era quella di far credere alla vittima che era stata poco prima responsabile di un sinistro. 

I due presumibilmente riuscivano a colpire l’auto della vittima, simulando un contatto. Poi una volta raggiunto, facevano notare un segno sulla carrozzeria e poi, con fare arrogante e deciso, chiedevano un risarcimento di 50 euro, per sistemare uno specchietto retrovisore infranto verosimilmente nel sinistro.
La vittima, di 81 anni, nonostante non avesse notato nessuna macchina sul tratto di strada percorso, anche per timore della propria incolumità, convinto di essere il responsabile del danneggiamento, provvedeva a pagare la somma richiesta.  

Solo dopo si accorgeva che il segno presente sul proprio veicolo veniva cancellato con il semplice passaggio delle dita e pertanto si rendeva conto di essere stato raggirato. In merito all’episodio si raccomandano gli automobilisti a fare molta attenzione a non incorrere in truffe simili  e di informare subito le forze dell’ordine.  

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo