Porto Ferro, il Suv di un turista tedesco insabbiato sulla spiaggia per una notte intera

Ieri l'auto di un turista tedesco si è insabbiata sulla spiaggia di Porto Ferro.

L'auto è rimasta tutta la notte in spiaggia poiché il temerario turista che l'aveva noleggiata non aveva potuto liberare i pneumatici incastratisi nella sabbia della spiaggia insignita bandiera blu.

Il Suv era stato noleggiato ad Alghero dal turista che, con moglie e figlia al seguito, sta trascorrendo qualche giorno di vacanza in Sardegna.

Già ieri sera il Comando della Polizia Locale di Sassari, avendo rilevato la presenza dell'auto in spiaggia grazie ad una segnalazione pervenuta da una squadra della compagnia barracellare impegnata in attività antincendio, ha acquisito i dati anagrafici del turista, ma è stato impossibile raggiunge l'uomo telefonicamente.

Questa mattina il quarantatreenne turista è stato dapprima ripreso dalle telecamere e immediatamente dopo raggiunto dagli agenti mentre, con l'aiuto della moglie, nel tentativo di liberare le ruote dell'autovettura scavava maldestramente sulla spiaggia utilizzando un grosso badile.

L'uomo aveva acquistato poco prima il badile ad Alghero in un negozio di giardinaggio; aveva, inoltre, con se quattro zerbini.

Gli agenti, dopo averlo compiutamente identificato e dopo avergli contestato gli illeciti accertati, hanno fatto si che l'auto venisse spostata sulla strada.

L'uomo ha dichiarato di aver raggiunto la suddetta località turistica con la volontà di vedere il mare, ma di essersi spinto oltre i limiti della strada, tanto da insabbiare i grossi pneumatici del fuoristrada.

Sono ancora evidenti le tracce del passaggio del Suv sulla spiaggia di Porto Ferro, e la modificazione dello stato dei luoghi provocata dall'uomo, una prima volta col passaggio dell'auto e, successivamente, nel tentativo di liberare il veicolo.




© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo