Alghero. Sgombero dei venditori abusivi ad opera dei militanti di Casapound: "Balle su facebook"

Casapound Alghero spiega nella nota di non aver a che fare con le fantasiose azioni di sgombero di venditori abusivi a Cala Viola:



"Circola da alcuni giorni la notizia riguardante una decina di militanti di CasaPound i quali, a quanto pare in dialetto molto stretto, si dichiarano appartenenti al partito sardo d’azione e intervenuti nella spiaggia di Cala Viola per allontanare i venditori abusivi. “Nessuna azione è stata programmata, né realizzata nei giorni scorsi ad Alghero o a Cala Viola, né tantomeno nostri militanti erano presenti in spiaggia con le pettorine – sottolinea duramente il responsabile cittadino Luca Torturu”.“Tutta questa storia è inventata di sana pianta, scritta dando libero sfogo alla fantasia e non ha alcuna attinenza con il reale, se non nel punto che ieri a Cala Viola effettivamente c’erano bagnanti.Smentiamo categoricamente la notizia diffusa su Facebook – conclude Torturu – e ci riserviamo, per tutelare la nostra associazione, di agire per vie legali contro chiunque si renda responsabile della divulgazione di una simile falsità”.
© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo