Il sindaco Sanna chiede dettagliate relazioni su ponti e viadotti

di SSN
Il sindaco Nicola Sanna, in qualità di primo cittadino di Sassari e di presidente della Rete metropolitana del Nord Sardegna, nei giorni scorsi ha inviato a tutti gli enti interessati due comunicazioni in cui chiedeva che gli fosse trasmessa « una dettagliata relazione riassuntiva di tutte le opere di competenza di ciascun Ente (ponti e viadotti), comprensiva dei dati relativi alla data di costruzione, numero, qualità e spesa sostenuta per gli interventi di manutenzione eseguiti, stati di pericolosità e stima dei costi necessari per la messa in sicurezza » . Questo per « fornire una corretta ed esaustiva informazione indirizzata alla cittadinanza, nonché poter predisporre le proposte di intervento finanziario, eventualmente necessarie, alle superiori autorità regionali e o nazionali » . 

L'Amministrazione comunale costantemente monitora e verifica la stabilità del ponte Rosello, dopo i lavori di consolidamento alla fine degli anni '90 dalla Giunta di Anna Sanna. Nel 2018 ha disposto ed eseguito la verifica generale di ponti e viadotti, il collaudo statico del viadotto del Rosello, del ponte di via Baiona La Crucca e il cavalcaferrovia di corso Trinità. Gli ultimi controlli sul ponte Rosello sono avvenuti proprio a metà del mese di giugno scorso. 

Inoltre a febbraio il sindaco Nicola Sanna ha scritto alla Regione Sardegna per chiedere uno specifico finanziamento per 1.600.000 euro per permettere interventi di messa in sicurezza della circolazione stradale con il monitoraggio e le attività di manutenzione straordinaria su ponti e viadotti nelle strade comunali. Il Settore Infrastrutture della mobilità del Comune ha disponibile lo Studio di fattibilità tecnica economica. 


© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo