Tutto pronto per la Bastida di Sorres, tra rievocazione storica e festa del paese

Nel fine settimana , dal 24 al 26, nel sito del monastero benedettino di San Pietro di Sorres a Borutta, si svolgerà la Bastida di Sorres, una tre giorni di rievocazione storica medievale ispirata alla battaglia del 1334, tra Doria e Aragonesi, per la riconquista della fortezza di Sorres (Bastida). La manifestazione, giunta all'ottava edizione, è organizzata e promossa dal Comune di Borutta,  in collaborazione con sei Associazioni di rievocazione storica sarde (Memoriae Milites, Compagnia d'arme gioiosa guardia, Sala d’arme le quattro porte, Sagittarii vagantes, Compagnia dei cavalieri
dell'antica locanda, Occhi di falco e circolo falconieri di Sardegna) e con il beneplacito dei padroni  di casa, i monaci benedettini. L'evento avrà inizio alle 10.00 di venerdì 24 ed entrerà nel vivo dalle 9.30 di sabato 25, quando
verrà aperto al pubblico l'accampamento medievale.Numerose le iniziative in programma: dalle visite guidate alle mostre, passando per la rievocazione
storica della battaglia tra Doria e Aragonesi, fino alle scene di vita e di lavoro medievali e agli spettacoli  di falconeria o di saltimbanchi e giocolieri. Uno spettacolo storico davvero emozionante che vale la pena seguire dal vivo.
© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo