Alghero. Chiama il 113 spacciandosi per un Deputato per saltare la fila al pronto soccorso

Nei giorni scorsi la Polizia di Alghero, ha denunciato un 45enne, originario di Torino, con precedenti di polizia per reati contro il patrimonio ed in materia di stupefacenti.
L’uomo, che si trovava in vacanza nella cittadina catalana, in un paio di occasioni, trovandosi in fila insieme ad altri astanti presso il locale pronto soccorso, ha contattato il 113, spacciandosi per un Deputato della Repubblica, pretendendo un intervento che gli consentisse di saltare la fila.
Viste le insistenti richieste, un equipaggio del Commissariato ha accertato la presenza dell’uomo all’interno della sala di attesa del pronto soccorso. Dalla successiva identificazione è risultato che lo stesso, oltre a non essere un Deputato annoverava a suo carico diversi precedenti penali, fra i quali anche quello di estorsione. Infatti nel 2013, venuto in possesso di un Ipad di un ex parlamentare, aveva cercato di estorcere una somma di denaro, minacciando di cancellare la memoria del dispositivo e di rivenderlo. In quella occasione il 45enne era stato arrestato da personale della Squadra Mobile di Varese. Dopo le formalità di rito l’uomo è stato segnalato alla Autorità Amministrativa competente, per usurpazione di titoli o di onori.
© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo