Sassari cardio protetta, Alivesi: "Nessun defibrillatore, totem non operativo dopo 2 anni e mezzo"

Sassari città cardioprotetta secondo un progetto della GIunta Sanna del 2006. Il consigliere Alivesi interviene in merito ed evidenzia lo stato in essere:

"Il Totem donato al Comune di Sassari dotato di Defibrillatore è, purtroppo, ancora solo un "idea". Sono trascorsi 30 mesi dal lontano 3 marzo 2016, data in cui venne protocollato un ordine del giorno, poi approvato all’unanimità dal Consiglio Comunale, con il quale la massima assemblea cittadina annunciava il progetto della Centrale Operativa 118 per consentire la formazione all'uso del defibrillatore di tutte le forze dell'ordine cittadine: Polizia Municipale, Guardia di Finanza, Polizia di Stato e Carabinieri.
Il Comune provvedeva con la donazione iniziale di un totem videosorvegliato dotato di defibrillatore in collegamento con la centrale del 118 da posizionare nel centro cittadino, in Piazza Castello.  A tutt'oggi il totem non è operativo.
Risulta una colonnina abbandonata ed ancora in attesa di chissà cosa, forse che trascorrano altri 30 mesi senza che nulla venga fatto. Altro che “Sassari Cardioprotetta”. Siamo ai soliti evanescenti annunci, mentre il Sindaco Nicola Sanna fa ancora finta di nulla."


© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo