Ricavi per 184 mila euro mai dichiarati. Evasore cagliaritano nei guai

Nell’ambito delle attività di contrasto all’evasione fiscale, le fiamme gialle hanno concluso un’attivita’ di verifica nei confronti di una societa’ cagliaritana operante nel settore del commercio di giocattoli. L’azione dei finanzieri in forza al gruppo di cagliari è stata orientata alla verifica del corretto assolvimento degli obblighi delle disposizioni tributarie vigenti ai fini delle imposte dirette, dell’iva e dell’irap per l’anno d’imposta 2016.
L’attivita’ ispettiva che e’ stata fondata su una ricostruzione indiretta presuntiva del ciclo d’affari, ha consentito ai militari di accertare che l’azienda verificata ha operato inosservando la normativa fiscale, disattendendo agli obblighi dichiarativi e di versamento dei tributi, risultando, per l’annualita’ sottoposta a controllo, evasore totale. Le operazioni di servizio hanno consentito di constatare la sottrazione di ricavi per complessivi 184.592 € ed un’evasione i.v.a. per 40.610 €.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo