Il 7 settembre Elio e i tenores di Neoneli al'Asinara

Un mix che sembrava all'origine quasi impossibile: da un lato la modernità e il surrealismo di Elio delle Storie Tese, dall'altro la tradizione più pura rappresentata dai Tenores di Neoneli. L'originale “matrimonio” ha trovato tanti estimatori e per la prima volta “NeonElio” approderà anche nell'altra metà di Porto Torres, l'isola parco dell'Asinara: accadrà il 7 settembre con l'iniziativa promossa da La Mirò New Events e dal Coro Tenores di Neoneli nell'ambito del progetto Curride Zente, sostenuta dall'Amministrazione comunale di Porto Torres e dall'Ente Parco Nazionale dell'Asinara.

«Un progetto moderno e allo stesso tempo identitario che abbiamo deciso di sposare – afferma l'Assessora alla Cultura, Mara Rassu – programmandolo nella nostra location più bella, l'isola dell'Asinara, dove ogni evento diventa strumento di promozione del territorio. È uno di quegli appuntamenti pensati anche per destagionalizzare l'offerta turistica e far scoprire la bellezza dell'Asinara a settembre. L'area scelta per il concerto è quella di Cala Reale, già sperimentata con successo per altri eventi culturali. Un luogo magico, soprattutto di sera, che sarà perfetto per questo incontro speciale tra la musica e la natura». Elio non ha bisogno di presentazioni: cantante, leader, personaggio televisivo e trascinatore degli “Elio e le storie tese”, band che ha introdotto tante innovazioni nel panorama musicale italiano. I Tenores di Neoneli sono la storica formazione che da più di quarant'anni mantiene vivo l'antico canto a tenore, stregando il pubblico e collezionando premi prestigiosi. Elio si immergerà completamente nello stile del gruppo tradizionale: indosserà l'abito sardo, canterà a tenore, suonerà sa trunfa e ballerà. Inoltre, eseguirà per la prima volta dal vivo la “canzone circolare”, soprannominata “compostabile”, che ha l’obiettivo di spronare al riciclo e promuovere l’economia circolare in difesa del pianeta. Nell’occasione si parlerà del progetto Clean Sea Life, finanziato dalla Comunità Europea per la riduzione della plastica nell’ambiente. Un messaggio che acquista maggior significato proprio sull'isola dell'Asinara e che ha l’obiettivo di sensibilizzare i turisti a mantenere un comportamento responsabile nell'area del Parco nazionale. I ticket per assistere all'evento e per il trasporto marittimo sull'isola sono in vendita sui portali online www.boxofficesardegna.it e www.escursi.com.


© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo