Wine & Spirits fair, riconoscimenti importanti per i vini sardi

Buone notizie dall’Asia per la Cantina Santa Maria La Palma: i vini vermentino di Sardegna doc Aragosta 2017 e il cannonau riserva 2014 hanno ricevuto due prestigiosi riconoscimenti durante l’evento internazionale Daejeon International Wine & Spirits Fair, svoltosi dal 26 al 29 agosto a Daejeon, in Corea del Sud. Il vermentino di Sardegna DOC Aragosta 2017, uno dei vini più rappresentativi della gastronomia sarda, ha ricevuto una preziosa medaglia d’oro. Il cannonau riserva 2014, altro vino di punta dell’azienda, ha ottenuto la medaglia d’argento.
I riconoscimenti sono stati assegnati da una giuria costituita da 140 tra sommelier ed esperti del mondo del vino, che hanno degustato e valutato oltre 3500 vini provenienti da tutto il mondo.

Il Daejeon International Wine & Spirits Fair costituisce una delle più grandi manifestazioni dedicate al vino ospitate in Asia. Nata nel 2012, la fiera ha conosciuto una crescita costante ed esponenziale, diventando un appuntamento di riferimento per il settore del vino della Corea e dell’Asia in generale. I nuovi riconoscimenti premiano l’impegno dei 300 soci che curano circa 700 ettari di terreno, dei dipendenti e manager della Cantina Santa Maria La Palma e del team di esperti ed enologi che studia e affina costantemente i vini, alla ricerca della migliore qualità. Un importante riconoscimento per l’azienda e per il territorio di Alghero, sempre più vocato a una produzione d’eccellenza. Il presidente, lo staff, il management e tutti i dipendenti della Cantina Santa Maria La Palma si mostrano estremamente soddisfatti per i risultati conseguiti.


© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo