Con il pincher niente soggiorno nel camping a Platamona. Bufera animalista sul web

Una turista originaria dell'Aquila in tour in Sardegna con il suo camper, voleva raggiungere la figlia che aveva appena effettuato l'accesso in un camping a Platamona. La signora si chiama Eleonora Gentileschi e lei stessa ha reso noto  l'accaduto. Con la sua pincherina di nemmeno due chili, voleva sostare una notte con il camper. Ma non gli è stato permesso dalla direzione che aveva spiegato di non accettare animali nella struttura. La direzione stessa ha ricordato poi che il camping esiste da decenni e che mai hanno fatto entrare cani. Esistono nel camping dei regolamenti che hanno sempre seguito e non potevano fare alcuna eccezione. La signora Eleonora ha parlato con la direzione dicendo che il cane sarebbe stato dentro il camper tutta la notte e che non avrebbe arrecato alcun disturbo, ma la sua richiesta non è stata ugualmente accettata.

E' chiaro che non si tratta di dare ragione o torto a qualcuno perchè quando ci sono dei regolamenti, un turista sa dove può soggiornare e dove non può. Ma il web si scatena e la signora Eleonora è stata supportata da tanti amanti degli animali che si sono schierati con lei. I messaggi di solidarietà sono stati centinaia, il cui contenuto si può riassumere in questo modo: "Non poter portare un pincher in un camping è un'assurdità"





immagine d'archivio
© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo