Uta, Casa Circondariale. Detenuto si taglia con la lametta e minaccia i poliziotti

"Sono stati attimi di ordinaria follia nel carcere cagliaritano di Uta." A dichiararlo è il Segretario Generale Aggiunto dell’OSAPP Domenico Nicotra  che rende nota l’ennesima criticità registratasi all’interno della Casa Circondariale di Cagliari. Protagonista un detenuto extracomunitario."Nello specifico- dichiara Nicotra- il detenuto ha prima minacciato i Poliziotti Penitenziari in servizio brandendo una lametta e poi, dopo aver posto in essere atti autolesionisti ha fatto sì che il suo sangue arrivasse addosso ai Poliziotti presenti.Per fortuna, questa volta è stato ripristinato l’ordine senza registrare la necessità di ricorrere a cure per la Polizia Penitenziaria, ma purtroppo, afferma il sindacalista dell’OSAPP, sappiamo che spesso non è così. È necessario, conclude Nicotra, che il Guardasigilli - a cui facciamo appello - dia il necessario input per avviare un piano straordinario di assunzioni perché è evidente e sotto gli occhi di tutti la grave carenza di POLIZIOTTI in organico."
© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo