Proseguono le ricerche del sub scomparso a Capo Caccia

di SSN
Anche ieri sono proseguite senza sosta, sotto il coordinamento del Direttore Marittimo del Nord Sardegna, Maurizio Trogu, le operazioni per ritrovare Dino Robotti, il pescatore subacqueo professionale scomparso giovedì mattina dopo essersi immerso a circa 3 miglia nautiche a sud di Capo Caccia.

Le ricerche in mare, alle quali hanno preso parte mezzi navali della Guardia Costiera di Alghero, un peschereccio ed un’unità da diporto, sono state condotte con l’ausilio di un ROV. Le operazioni, momentaneamente sospese nel tardo pomeriggio di ieri, riprenderanno stamani (sabato).
© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo