Festival del Mediterraneo, l’organista Simona Fruscella ad Alghero

di SSN
Prosegue oggi, sabato 8 settembre, nel duomo di Alghero la XVIII Rassegna Internazionale Organistica, inserita nel calendario del Festival del Mediterraneo, organizzato dall’associazione Arte in Musica. Nella cattedrale di Santa Maria, con inizio alle 21, Simona Fruscella proporrà un concerto dedicato al repertorio organistico barocco.

Il Festival del Mediterraneo 2018 è organizzato e promosso dall’Associazione Culturale Arte in Musica, con il contributo e il patrocinio della Regione Sardegna (Assessorato alla Cultura e Presidenza del Consiglio), delle Fondazioni “di Sardegna” e “Meta” affiancate dai comuni di Sassari, Alghero, Orosei, Irgoli e Nulvi che hanno aderito al progetto. Al Festival del Mediterraneo partecipano anche le diocesi di Sassari, Alghero-Bosa e Tempio-Ampurias e altre associazioni culturali e musicali. Inoltre, la Rassegna Internazionale Organistica, che vede il maestro Ugo Spanu nel ruolo di coordinatore artistico, quest’anno è gemellata con il Festival “Healey Willan”, manifestazione organizzata a Chicago e che comprende concerti in tutto il mondo inseriti in un unico cartellone.

Il programma del concerto di sabato comprenderà composizioni di J. P. Sweelinck (Est-ce Mars - Variations on secular songs), D. Buxtehude (Passacaglia in Re min. BuxWV 161), J. S. Bach (Wenn wir in höchsten Nöten BWV 668a e Fantasia e fuga in A moll BWV 561), F. B. Mendelssohn (Orgelsonata opus 65 n. III), Pietro A. Yon (Humoresque “Organo primitivo”), O. Ravanello (Preludio op. 50 n. 1 e Preghiera op. 50 n. 2), G. Rossini (Ouverture “La Gazza ladra”, trascrizione per organo di S. Fruscella), L.J.A. Léfébure-Wély (Sortie in Eb).

Il Festival del Mediterraneo 2018, con la direzione artistica del maestro Antonello Mura, comprende tre eventi: la XVIII Rassegna internazionale organistica, con sedici concerti in diversi centri dell’Isola, in agosto il VII Master di alto perfezionamento per strumenti a fiato “Riviera del corallo, e le conferenze-concerto inserite nel progetto “El senyal del Judici” e previste nella fase finale del Festival.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo