Alghero registra un 66% di differenziata, il sindaco: "La città ha una nuova immagine"

Riportiamo la nota stampa del comune che relaziona i cittadini sui risultati della differenziata nella città di Alghero:


"Dato storico per la Riviera del Corallo che nel mese di agosto ha registrato il 66% di raccolta differenziata. Migliora la pulizia e il decoro: la città dà una nuova immagine. Premiato lo sforzo organizzativo e la perseveranza di molti cittadini e titolari di attività nel rispettare le regole di conferimento. Apre una nuova "ecoisola" in Piazzale della Pace e si completa il passaggio al porta a porta integrale. Dal 15 ottobre ritiro domiciliare anche nella zona del Lido. Segue il calendario unico di conferimento. Sul versante dei consumi e rifiuti, il mese di agosto si chiude con un nuovo record assoluto per la città di Alghero. 66% la percentuale di differenziata prodotta, il dato più rilevante raggiunto dal Comune nella sua storia: 26,3% di frazione umida prodotta, 13,41% il vetro, 9,75% carta e cartone, 8,5% la plastica, 8,1% circa di metalli, RAEE e altri rifiuti a recupero. Ciò che più conta però, è la complessiva immagine di pulizia e decoro che la Riviera del Corallo ha finalmente dato di se durante i mesi a più alta frequentazione turistica, invertendo radicalmente quella fastidiosa e preoccupante tendenza al degrado lamentata in passato. E' il risultato della rinnovata gestione della nettezza urbana inaugurata col nuovo appalto che, non senza difficoltà, ha impresso nuovi ritmi e maggiore attenzione al decoro in tutti i quartieri urbani ed extra-urbani. Eliminati circa 600 cassonetti e campane del vetro dalle strade, ampliato il porta a porta integrale, uniformato il calendario di ritiro e potenziate le frequenze anche per i bar e ristoranti. In attività da qualche giorno la terza "ecoisola" video-sorvegliata in Piazzale della Pace: si aggiunge a quelle già installate in via De Gasperi e nell'area sterrata (fronte Cimitero) compresa tra via Vittorio Emanuele e via Mazzini, e all'oasi ecologica di Viale Europa. Consentiranno un conferimento extra delle frazioni differenziate, in giornate diverse dal regolare servizio domiciliare, a tutti i residenti serviti dal sistema porta a porta, che dal 15 ottobre si allarga al quartiere del Lido (l'ultimo non ancora servito dal PAP). Seguirà la realizzazione di spazi dedicati al conferimento nelle principali borgate dell'agro, per i quali sono in corso gli iter autorizzativi. Cambia volto, seppur con qualche rallentamento dovuto alla contemporaneità della stagione estiva, anche il centro cittadino con tutte le attività di somministrazione che progressivamente si adeguano alle nuove indicazioni schermando i propri bidoni con legno e fiori (ecobox). "E' stato premiato lo sforzo organizzativo e la perseveranza dell'Amministrazione e di molti cittadini e titolari di attività nel rispettare le regole di conferimento" sottolinea l'assessore all'Ambiente Raniero Selva, che incassa con soddisfazione l'ottimo risultato registrato nella stagione estiva, rinnovando i complimenti ai sempre più numerosi algheresi che ogni giorno contribuiscono a rendere accogliente e decorosa la città. "Si può ancora migliorare, ottimizzando il servizio, potenziando la comunicazione e incrementando i controlli" conclude l'assessore.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo