Sassari, riunione della direzione cittadina del Pd. Obbiettivo: "Ricostruire una coalizione"

Riportiamo una nota stampa del Partito Democratico che rende nota la prossima conferenza programmatica del partito e gli obbiettivi della coalizione:


Il PD sardo riparte dai territori, dai circoli e dall’ascolto. Le tappe e lemodalità della Conferenza programmatica sono state già approvate dalla direzione regionale ed ora nelle diverse federazioni partirà la fase di confronto e partecipazione con iscritti, elettori e amministratori, ma anche con tutte quelle realtà della società civile interessate a dare il proprio contributo per un nuovo progetto con al centro la crescita ed il bene della Sardegna. Questo processo parte anche a Sassari con la riunione della direzione provinciale e cittadina nella quale verranno presentati i temi e le modalità di svolgimento della Conferenza programmatica regionale. L’appuntamento è fissato per Venerdì 5 ottobre alle 17,45 nelle sale dell’Hotel Grazia Deledda di Sassari. Alla riunione, aperta ai segretari di circolo, ai Sindaci e agli amministratori comunali del PD, parteciperà anche il segretario regionale del Partito Emanuele Cani.
“Vogliamo costruire un progetto di reale rinnovamento, aperto ad associazioni, movimenti, sindacati, al mondo del volontariato. Vogliamo creare le basi per costruire un’alleanza ed una coalizione che metta al centro di ogni ragionamento lo sviluppo della nostra isola”. Così i segretari provinciale e cittadino del PD di Sassari Gianpiero Cordedda e Gianni Carbini.
“Condividiamo totalmente l’impostazione che arriva dalla direzione regionale e che prevede di partire dai territori e dai singoli iscritti ed elettori. Abbiamo bisogno di ripartire dalla nostra gente, da chi crede che si debba porre un freno al populismo e alle false promesse di chi in pochi mesi al governo ha già dimostrato di essere totalmente inadeguato a guidare il Paese. Noi riteniamo indispensabile avviare una discussione sui temi, affrontando le questioni e le esigenze che verranno poste dalla base del nostro partito. Capiamo perfettamente che il momento è delicato e che proprio per questo serve il contributo di tutti. Quella di venerdì sarà una prima occasione per spiegare come si arriverà alla Conferenza programmatica regionale. Subito dopo inizierà il lavoro nei singoli circoli e territori. È l’inizio di un percorso che vogliamo intraprendere con la consapevolezza di dover riconquistare la fiducia di ogni singolo cittadino e per farlo non possiamo che iniziare dall’ascolto e dal confronto.”

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo