Scuola di Florinas vince concorso
In palio un impianto fotovoltaico

Un impianto fotovoltaico (foto: Archivio)
Un impianto fotovoltaico (foto: Archivio)
SASSARI. Si è conclusa con la cerimonia di premiazione al comune di Porto Torres, “Environmental Champions in Schools”, la campagna E.ON di sensibilizzazione ambientale, lanciata lo scorso settembre, che ha coinvolto per l’intero anno gli istituti
scolastici della provincia di Sassari.

Attraverso la partecipazione alla campagna ambientale, le scuole locali hanno avuto l’opportunità di partecipare ad un concorso che ha messo in palio un impianto fotovoltaico della capacità di 3 KW per premiare i comportanti virtuosi di studenti e docenti in termini di minori consumi e maggiori risparmi di CO2 generate dalle attività scolastiche.

Aderendo a “Environmental Champions in Schools” gli istituti sardi hanno attuato un risparmio di oltre 2 tonnellate di CO2, riducendo di circa il 40% le emissioni derivanti dalle attività scolastiche su base annua.

A vincere il premio è stato l’Istituto Comprensivo di Florinas per aver raggiunto il maggior risparmio energetico e aver portato avanti creative e concrete azioni di miglioramento durante l’anno scolastico. L’assegnazione è avvenuta dopo un’attenta
valutazione da parte di una giuria composta da rappresentanti di Istituzioni locali, scolastiche, organi di informazione e una Ong.

Oltre alla scuola vincitrice presenti alla cerimonia di premiazione, gli studenti e i docenti delle altre scuole che hanno partecipato alla campagna ambientale: “Pasquale Tola” N° 3, “E. Costa – G. Deledda, n° 9 di Sassari, la Leonardo da Vinci” N° 1 e 2 di
Porto Torres.

A testimonianza dell’impegno profuso per il risparmio energetico e della concreta attuazione di pratiche di efficienza energetica e di analisi dei consumi all’interno degli istituti scolastici, tutti gli insegnanti hanno ricevuto il certificato ambientale UNEP
(United Nations Environmental Program).
All’inizio di questo mese, inoltre, circa 180 alunni e diversi docenti hanno potuto conoscere da vicino il funzionamento della Centrale E.ON di Fiume Santo, completando in questo modo il percorso formativo.

Il progetto “Environmental Champions in Schools”, primo nel suo genere per E.ON in Italia, ha coinvolto per l’anno scolastico 2010 – 2011 a livello nazionale oltre 2.000 alunni, 40 docenti e 20 dipendenti volontari E.On che hanno messo a disposizione
della comunità locale, e soprattutto dei più giovani, la loro esperienza per ottenere un concreto e immediato risparmio di energia elettrica.

La campagna “Environmental Champions in Schools” è la versione dedicata alle scuole del progetto “Environmental Champions” iniziato in Italia nel 2009 all’interno delle sedi E.On. dove proprio la centrale di Fiume Santo ha realizzato sul fronte
energetico il contributo maggiore.

Questo progetto si inserisce, inoltre, all’interno dell’iniziativa internazionale “Energy for Children” che coinvolge circa 100 scuole in 13 paesi in cui E.ON opera, come Germania, Gran Bretagna, Spagna, Ungheria e Romania. L’iniziativa ha ricevuto a livello internazionale diversi riconoscimenti come best practice per l’educazione allo sviluppo sostenibile rivolta ai giovani.
L’impegno di E.ON a favore della formazione energetica per le future generazioni è testimoniato anche dal sito “Scopri l’energia” on line da pochi giorni su www.scuola.eon.it. Si tratta del programma di e-learning più completo in Italia
sull’uso sicuro e sostenibile dell’energia, per far conoscere ai giovani dai 5 ai 16 anni il mondo dell’energia attraverso percorsi didattici interattivi, suddivisi per fasce di età.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo
  • Un impianto fotovoltaico (foto: Archivio)