Porto Torres. Giornata dello sport, associazioni in piazza per presentare le discipline

Un open day dedicato alle tante società sportive che promuovono lo sport per bambini, giovani e adulti. Sabato 13 ottobre gli atleti usciranno dalle palestre, dai campi di gara, dai maneggi e dall'acqua per ritrovarsi in piazza. Sarà, infatti, il cuore della città, la Piazza Umberto I con il Corso Vittorio Emanuele, ad ospitare la Giornata dello Sport, iniziativa organizzata dal Comune di Porto Torres insieme alle associazioni che hanno aderito.

L'evento inizierà al mattino e proseguirà sino alle 19:00. Nel pomeriggio saranno effettuate le premiazioni delle società e degli atleti, segnalati dalle stesse associazioni, che si sono particolarmente distinti nel corso dell'ultima stagione sportiva. «Per tutta la giornata, negli spazi e negli stand messi a disposizione dal Comune, sia in piazza che nel tratto del Corso Vittorio Emanuele compreso tra via Mare e via Ponte Romano, le associazioni potranno illustrare le attività svolte in città. Le società hanno un ruolo importante nella formazione dei ragazzi e il nostro obiettivo è far conoscere ai cittadini le tante opportunità di aggregazione e pratica sportiva che esistono a Porto Torres», afferma l'Assessora allo Sport, Mara Rassu. «Si potrà fare qualche tiro a canestro, palleggiare sotto rete, provare le mosse di Judo, Karate e Mma sul tatami, assistere ai flash mob delle associazioni di ballo, tirare dei calci a un pallone. In collaborazione con la “Fondazione via Libio 53” avremo momenti di sport e intrattenimento anche in via Libio, dove la disciplina protagonista sarà la boxe. Abbiamo, inoltre, avuto adesioni da parte di associazioni d'equitazione che porteranno i pony nel Corso Vittorio Emanuele. L'invito è stato esteso a tutte le società – aggiunge Mara Rassu – e riconosceremo l'impegno delle stesse, e quello dei loro atleti, con un'attestazione di merito a fine evento. La Giornata dello Sport sarà l'occasione speciale per omaggiare un grande campione di Porto Torres, il pugile Tore Erittu, che quest'estate ha conquistato il titolo italiano nei professionisti. Crediamo che questo appuntamento – conclude l'Assessora – possa diventare la cornice migliore per celebrare i diversi talenti turritani emergenti nelle diverse discipline sportive, anche negli anni a venire».



© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo