Alghero-Scala Piccada, ad aprire la 57° edizione sarà Simone Faggioli

L’organizzazione della 57a Alghero-Scala Piccada, in programma il 27 e 28 ottobre, entra nel vivo e iniziano a trapelare le sorprese. Oggi chiudono le iscrizioni e si va verso il record di partecipanti. Ma intanto è già certo il testimonial della gara, che da quest’anno è valida come prova del Trofeo Italiano Velocità Montagna nord e sud: sarà Simone Faggioli, dodici volte campione Italiano e dieci volte campione euopeo, che farà impazzire il pubblico sistemato lungo i tornanti che da Alghero si arrampicano verso Villanova Monteleone. Sul tracciato della cronoscalata più longeva e famosa
dell’isola, Faggioli anticiperà il passaggio dei concorrenti al volante della Norma M20 SF PKP Nissan ufficiale. È l’auto utilizzata dal driver fiorentino nell’impresa titanica della Pikes Peak 2018, la leggendaria gara americana dove ha firmato il nuovo record nelle auto a due ruote motrici, ottenendo il secondo posto assoluto alla sua prima volta in Colorado.

Nelle vallate di Scala-Piccada rimbomberà il motore turbo appositamente progettato per sfidare gli otre 4mila metri d’altezza della montagna americana. La sua presenza non sarà ovviamente il solo motivo di interesse. La gara, a questo punto della stagione, impone una serie di sfide decisive tra i migliori piloti del nord e del sud, in corsa per aggiudicarsi i punti della serie cadetta italiana, il Tivm, dei vari gruppi e classi. Ancora una volta il tecnico, guidato e panoramico tracciato algherese sarà teatro di grandi
sfide sul filo dei centesimi di secondo. Il fine settimana motoristico di Alghero inizierà venerdì 26 ottobre con le operazioni di verifica dalle 16 alle 20.30
all’hotel “Green Sporting”. Sabato 27 ottobre alle 9.30 i concorrenti potranno effettuare la prima di due manche di ricognizione sui 6 chilometri e 285 metri della statale 292, per decidere le migliori regolazioni e le strategie di gara da adottare. Alle 9.30 di domenica 28 ottobre il direttore di gara, Fabrizio Fondacci, darà il via a gara 1. A seguire gara 2. Si partirà all’altezza del querceto risistemato dal Team Alghero Corse. Come già nel 2017, il grande circo automobilistico arriva in città. Appassionati, addetti ai lavori, semplici curiosi e turisti potranno gustarsi la grande kermesse, arrivando
direttamente a piedi al parco assistenza e ai box, che si insedieranno tra via della Resistenza e via Giovanni XXIII. Per poter ospitare tutti i corridori, che sicuramente aumenteranno, il grande “paddock urbano” sarà ancora più grande dell’anno scorso. Un servizio navetta accompagnerà il pubblico nelle curve più significative, garantendo alla manifestazione i massimi standard di sicurezza. La Alghero – Scala Piccada sarà ancora una volta un’occasione per confermare l’attitudine di Alghero a ospitare manifestazioni sportive di altissimo livello, facendo dello sport uno dei tanti strumenti per ampliare la stagione turistica e per risaltare lo straordinario patrimonio artistico, ambientale, architettonico, culturale, storico, artigianale, enogastronomico e di intrattenimento di cui dispongono la città e il territorio.

È anche per questo che la 57a Alghero-Scala Piccada gode di tutto il favore dell’assessorato regionale dello Sport, del Comune di Alghero, della Fondazione Alghero e di numerosi partner privati. Il feeling di Aci Sassari con il passato e la tradizione dell’automobilismo in Sardegna ha consentito anche il ritorno della sfida tra auto storiche, che consentirà agli appassionati di assistere alle performance di veri e propri pezzi d’epoca, che su quelle curve hanno dato spettacolo per anni e anni. Ma la novità più interessante è che gareggerà insieme alle auto tradizionali anche un’auto elettrica. In questo modo Aci Sassari ribadisce il proprio impegno a sostegno dell’ambiente, come conferma anche l’accordo stabilito con il Parco
naturale regionale di Porto Conte per replicare le iniziative messe in campo in occasione del World Rally Championship per valorizzare, promuovere e proteggere il territorio.


© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo