Alghero invasa da locuste giganti

Hanno fatto apparizione due settimane fa. Locuste giganti migratorie hanno scelto la Riviera del corallo per una vacanza di fine stagione. Lo sciame, vista la temperatura estiva, ha deciso di fare tappa nella costa nord ovest della Sardegna, creando non poca tensione fra chi, non abituato a questo tipo di insetti, si è visto circondato da centinaia di piccoli animaletti saltellanti. Piccoli si fa per dire, viste le dimensioni: fino a dieci centimentri senza contare le zampe e le ali. Si chiamano locuste migratorie, e sono in realtà degli ortotteri: il loro viaggio, vista la modalità di transito, è facilmente inquadrabile con il satellite, ma ad Alghero ci sono capitate solo per sbaglio. In realtà questo tipo di insetto è dannoso per le coltivazioni; si nutrono principalmente di semi, come il grano, e in assenza di esso, attaccano le coltivazioni presenti in loco. in altri paesi, vista la popolosità, li catturano per mangiarli, e solo da poco si è scoperto che sono una fonte di proteine al pari della carne. Per ora in Sardegna non ci siamo posti il problema; qualora fosse, sappiamo che fritte, hanno lo stesso sapore e appettibilità delle patatine.
© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo