Potenziamento Cup, dieci nuovi operatori nelle sedi dell’ATS Sardegna

di SSN
L'ATS Sardegna comunica che per migliorare il servizio telefonico del Centro Unico per le Prenotazioni (CUP) ha avviato le procedure per incrementare il numero degli addetti al call center. Il monitoraggio sul flusso di chiamate ha indicato la necessità di potenziare la capacità di risposta in misura equivalente a dieci nuovi operatori dislocati nelle sedi di Sassari e Cagliari. Il potenziamento avrà effetto dalla settimana prossima e sarà concentrato soprattutto nelle ore mattutine, quando il traffico telefonico è più intenso.

L'azione di alimentazione del sistema Cup, inserita nel programma per il progressivo abbattimento delle liste d'attesa tracciato dalla Delibera 826/2018, mira ad aumentare le percentuali di risposta e a ridurre i tempi telefonici di attesa offrendo all'utenza un servizio più puntuale e incisivo.
Contestualmente al potenziamento del numero dei servizi di call center, l'Azienda per la Tutela della Salute sta lavorando alla completa ridefinizione del nuovo servizio Cup. A questo riguardo, e più in generale nel sistema di prenotazione ed erogazione delle prestazioni, sono previste importanti novità riportando il sistema a una visione unitaria. Il nuovo modello consentirà all'ATS di adottare un sistema più funzionale alle esigenze dell'utenza.

L'ATS Sardegna ricorda infine che, oltre al sistema telefonico, è possibile prenotare le prestazioni sanitarie sia presso gli sportelli territoriali sia attraverso il Cup Web. Inoltre si invitano tutti gli utenti a sfruttare il servizio di recall automatizzato, grazie al quale i pazienti possono interagire direttamente con il servizio Cup per confermare o disdire la prenotazione di una prestazione sanitaria.



© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo