“Li Morthi”– esposizioni e performance al Ticcu socialclub di Sassari

“Li Morthi”– esposizioni e performance al Ticcu socialclub di Sassari

Saranno due giornate di mostre e performances dedicate alla tradizionale “festa dei morti”, nelle cripte e le cantine del Ticcu socialclub, neonato circolo che si propone di valorizzare - con una fitta programmazione culturale – il centro storico di Sassari. Si inizia venerdì, in anteprima l'esposizione curata da Zuanna Maria Boscani in collaborazione con Atelier-Galleria Parabatula , ed in particolare Alessandra Mura, dedicata alla "Die de los muertos", alle iconografie, quindi, della celebre "festa dei morti" della cultura messicana. Per sabato 3 novembre, dalle 20:00, oltre al secondo giorno di mostra, sono previste performance live. Si parte dal concerto itinerante, ed in sinergia con l'esporizione, della cantautrice Claudia Crabuzza che proporrà un repertorio di canzoni messicane e alcune sue composizioni; si prosegue con il set di Manuel Attanasio e Roberto Schirru (MOWMAN versione Lite) che per l'occasione si esibiranno accompagnati dalla proiezioni scenografiche di Marco Piras (Italo Palmer). Nel corso della serata, la colonna sonora dei Mowman fungerà da base musicale e di ispirazione per una Jam Poetica curata da Frankie Fancello, aperta a tutti coloro che vorranno parteciparvi vede già l'adesione degli slammer Roberto Demontis e Federico Pinna. Dichiarano gli organizzatori: “Non manchereanno le sorprese e saranno serate particolarissime, vi invitiamo ad essere con noi e visitare (dal venerdì) l'Esposizione de Los Muertos e a godere dei vari spettacoli previsti nelle due giornate”. L'ingresso è riservato ai soci Heliogabalus. Chi non fosse ancora associato potrà farlo tutti i giorni, esclusa la domenica, dalle 17:30 alle 21:00 presso Vicolo del campanile, 8. La tessera Ticcu Socialclub/Heliogabalus ha un costo di € 7,00 ed è valida per tutta la stagione 2018/2019.





© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo