Spazi magici nel centro storico di Alghero. Diecimila persone nella prima notte di Harry Potter

Alghero tra le città italiane ad omaggiare il ventennale della Rowling
“Benvenuto a Diagon Alley!’ disse Hagrid.  Sorrise allo stupore di Harry. Attraversarono l'arco. Harry gettò una rapida occhiata alle sue spalle e vide l'arco rimpicciolirsi, ridiventando un muro compatto.  Il sole splendeva illuminando una pila di calderoni fuori del negozio più vicino. Harry avrebbe voluto avere altre quattro paia di occhi. Strada facendo, si girava di qua e di là nel tentativo di vedere tutto e subito: i negozi, le cose esposte all'esterno, la gente che faceva le spese”.
Ieri sera erano quasi diecimila le persone che come Harry passeggiavano stupite e felici tra le vie del centro storico, divenuto per l’occasione Diagon Alley. Diciassette spazi magici – concessi dal Comune e dalla Fondazione Alghero - allestiti magistralmente per richiamare scene e angoli della saga dedicata al mago londinese. Oltre trenta le attività commerciali del centro che hanno aderito all’appello dell’associazione AlgheNegra a trasformare per due notti la quotidiana attività e renderla magica.

Menù speciali inseriti per l’occasione, nuove insegne dedicate al mondo della Rowling, vetrine speciali. Tutto ha cambiato aspetto e per cogliere i segnali e destreggiarsi in questa speciale Alghero residenti e turisti hanno affollato i punti Ministero e la redazione della Gazzetta del Profeta per prendere una copia della Mappa del Malandrino. Una fedele riproduzione dell’Alghero del 1600 che ha guidato per l’intera notte appassionati e non a scoprire eventi, mostre magiche, cene potteriane, caccia al tesoro per adulti e bambini, laboratori di pozioni a cura dell’istituto Roth, stanza di erbologia, museo delle bacchette, ma anche la torre degli incantesimi e la stanza delle necessità, Mielandia Lab Kids e tanto altro. Oggi si replica. Smistamento a cura del Cappello Parlante in piazza Teatro dalle 17, caccia al tesoro per bambini alle 18:30, caccia al tesoro per adulti alle 21. Ci saranno nuovamente le cene potteriane nei ristoranti aderenti e merende a base di burrobirra, pancake, succo di zucca e decine di altre leccornie nei tanti esercizi aderenti, ma anche sfida a scacchi e caccia agli horcrux. L’appuntamento è sempre nel centro storico dove ad aspettarvi e accogliervi ci saranno i docenti di Hogwarts e il loro staff.


 


© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo