M5S Sassari:"La sanità cittadina è al collasso"

“I reparti sono al collasso, la scarsa disponibilità di medicinali è ormai conclamata, le strutture sono inadeguate, il personale infermieristico è totalmente insufficiente per sopperire alla domanda dell’utenza, così come il personale medico. Senza considerare le interminabili liste di attesa per la richieste di esami urgenti. Il quadro non lascia dubbi: la sanità sassarese è al collasso e risulta palesemente impossibile lavorare serenamente in queste condizioni. Sassari deve reagire”.

E’ questa la fotografia del sistema sanitario sassarese scattata da Desirè Manca, portavoce in Consiglio comunale di Sassari del Movimento Cinque Stelle, che alla luce dei fatti e in seguito alle decine e decine di segnalazioni e richieste di aiuto arrivate al Movimento da pazienti e cittadini, ha presentato una formale richiesta di convocazione della Commissione Sociale in cui si chiede esplicitamente al presidente di invitare formalmente il manager Fulvio Moirano, per chiarire la situazione.

“I medici e gli infermieri sono ormai allo stremo, cercano di sopperire alla mancanza di personale professionalizzato andando a perdere e trascurare, per mancanza di tempo, quell'aspetto umano che dovrebbe invece essere il supporto più prezioso per chi si sottopone a terapie invasive e devastanti. Succede così che in alcuni reparti, vedi ad esempio quello di ematologia, i malati aspettino ore ed ore in piedi prima di poter effettuare la chemioterapia. E’ palese che non si può andare avanti così. Sassari e i suoi cittadini devono alzare la testa e chiedere a gran voce il rispetto del garantito diritto alla salute ed alla somministrazione delle cure necessarie”.


© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo