Quindici chili di cocaina nascosti nella macchina. I cani Ambra e Abba scovano il trafficante

 (foto: Ufficio stampa Comune di Porto Torres)
(foto: Ufficio stampa Comune di Porto Torres)
Le Fiamme Gialle di Cagliari e Sassari hanno tratto in arresto, nella serata di ieri, un trafficante di stupefacenti allo scalo portuale di porto di Porto Torres e sequestrato oltre 15 kilogrammi di cocaina.Negli ultimi mesi, si è andata intensificando l’attività di intelligence operata dalla Guardia di Finanza su tutto il territorio della regione, estendendo l’analisi delle numerose informazioni derivanti dalla quotidiana attività di controllo economico del territorio, anche a contesti che oltrepassano l’ordinaria competenza geografica di ciascun Comando Provinciale.

Ne è derivata quindi una sinergica azione di confronto, studio e collaborazione tra i Finanzieri di Cagliari e quelli di Sassari che, incrociando le molteplici risultanze in loro possesso e mettendole a sistema in un ottica di efficientamento delle risorse disponibili, hanno circoscritto i target verso cui indirizzare la specifica attività di contrasto. Nella serata di ieri, presso l’imbarcadero di Porto Torres, i Finanzieri, con l’ausilio delle unità cinofile, hanno sottoposto a controllo i passeggeri sbarcati dal traghetto proveniente da Barcellona. Tra di loro, a bordo della propria autovettura, l’obiettivo delle Fiamme Gialle, un 39enne catalano, che alla vista dei Finanzieri e dei cani antidroga, ha subito mostrato segni di agitazione e di nervosismo. Durante l’ispezione del mezzo, i due pastori tedeschi, Ambra e Abba, hanno, senza alcuna esitazione, indicato ai loro conduttori che all’interno della macchina era occultata della droga.

Si procedeva quindi ad un controllo più accurato del mezzo, il quale, con l’ausilio di personale dei Vigili del Fuoco, a mezzo di attrezzatura specialistica, veniva smontato e rivelava, all’interno di due doppi fondi ricavati sul pianale, la presenza di un ingente quantitativo di droga. Dodici involucri di forma rettangolare al cui interno erano celati oltre 15 kilogrammi di cocaina, destinata al mercato di tutta la Sardegna, con un valore stimato “su piazza” di circa 1.500.000 di euro. Oltre allo stupefacente ed all’autovettura, i Finanzieri hanno sequestrato 720 € in contanti ed un telefono cellulare.
Il trafficante, tratto in arresto, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria di Sassari, è stato portato al carcere di Bancali.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo
  •  (foto: Ufficio stampa Comune di Porto Torres)