Alghero, denunciato un giovane 18enne per lesioni aggravate

Ieri notte gli agenti della Polizia di Stato hanno denunciato in stato di libertà un 18enne, algherese, per lesioni aggravate.
Nel corso di un ordinario servizio di controllo del territorio, gli agenti della Volante, sono intervenuti in via Don Luigi Sturzo a seguito della segnalazione di un danneggiamento di una vetrata del portone di un condominio.
Giunti sul posto, i poliziotti hanno identificato cinque giovani, tra i 26 e i 18 anni, che poco prima avevano avuto una discussione per futili motivi degenerata in uno scontro fisico tra tre di loro.
Dai primi accertamenti, i poliziotti hanno appurato che il 18enne, a seguito di una lite con un altro ragazzo, aveva infranto la vetrata di un portone di un condominio, per poi allontanarsi dal luogo.
Il predetto, ritornato sul posto ha iniziato a discutere animatamente con due inquilini dello stabile che chiedevano spiegazioni circa il danneggiamento del vetro. Il giovane, armato di un nerbo di bue ha colpito uno dei due inquilini aizzandogli contestualmente un cane che aveva portato con sé. Nel contempo, un altro inquilino che aveva assistito al litigio, è intervenuto a difesa dell’aggredito colpendo il 18enne con un pugno.
L’arrivo degli operatori della volante ha evitato ulteriori conseguenze, infatti gli agenti hanno proceduto a sedare gli animi, a sequestrare il nerbo e dopo le cure del caso, hanno denunciato il 18enne per lesioni aggravate.




© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo