Sassari. Zona franca, un nuovo statuto fiscale per la Sardegna?

 (foto: Ufficio stampa Eni)
(foto: Ufficio stampa Eni)
La zona franca è una delle grandi incompiute nel cammino autonomistico della Sardegna. Prevista inizialmente dallo statuto della Regione, che è legge di rango costituzionale, ha trovato riconoscimento in varie disposizioni normative e in alcuni pronunciamenti giurisprudenziali anche da parte della Suprema Corte. Tuttavia, per quanto se ne parli e la si rivendichi da anni, la zona franca non ha trovato finora applicazione concreta né vi è uniformità di vedute circa la sua reale portata e utilità. Alla zona franca riferita all’ambito regionale si collega poi l’attuazione delle zone franche urbane, la cui finalità consiste nel favorire investimenti tramite la leva delle esenzioni fiscali per la rivitalizzazione dei quartieri degradati e obiettivamente svantaggiati come ad esempio il centro storico di Sasssari.
Allo scopo di contribuire a fare chiarezza sulla zona franca, di illustrare le opportunità che potrebbero derivarne anche in termini di sviluppo economico ed occupazionale e di individuare i possibili passaggi istituzionali per renderla finalmente operativa, l’associazione Sassari Libera ha indetto un incontro-dibattito che si terrà a Sassari, sabato 10 novembre con inizio alle ore 10.00, nella sala Angioy del Palazzo della Provincia.
Al convegno, intitolato: “Zona Franca, un nuovo statuto fiscale per la Sardegna?”, interverranno in veste di relatori alcuni autorevoli esponenti politici ed esperti della materia. L'Avv. Francesco Scifo parlerà dell’annosa vertenza zona franca e della sua attuale situazione. Il Prof. Omar Chessa, Docente di Diritto Costituzionale all’Università di Sassari esporrà quindi i profili giuridici della materia, mentre l’Avv. Paolo Aureli e il Dott. Carlo Sardara parleranno rispettivamente delle zone franche urbane e delle agevolazioni fiscali alle imprese in tali contesti. Dopo le relazioni sono previsti alcuni interventi programmati da parte dell’On. Andrea Vallascas, membro della Commissione Attività Produttive della Camera dei Deputati, dell’On. Gaetano Ledda, Capogruppo del Psd’Az. al Consiglio Regionale e, infine, dei Sindaci di Santa Giusta, Antonello Figus e di Tortolì, Massimo Cannas, i quali esporranno le iniziative adottate per l’istituzione della zona franca nei rispettivi ambiti portuali.
Seguirà un dibattito per dar modo ai presenti di interloquire coi relatori e di chiedere eventuali approfondimenti.La moderazione degli interventi e la presentazione dell’incontro sono affidati al presidente di Sassari Libera Luigi Satta e alla vicepresidente Maria Grazia Sanna.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo
  •  (foto: Ufficio stampa Eni)