Cagliari, scoperta dalla GdF evasione fiscale di 200.000 euro

Nell’ambito delle attività di contrasto all’evasione fiscale, le Fiamme Gialle di Cagliari hanno concluso una verifica fiscale nei confronti di una società di Quartu Sant’Elena operante nel settore dell’edilizia.

Nella circostanza, l’azione dei Finanzieri è stata orientata alla verifica del corretto adempimento delle disposizioni tributarie vigenti in materia di II.DD., di I.V.A. e IRAP, ed ha interessato l’anno d’imposta 2015.

Le attività ispettive sono state avviate sulla scorta di una segnalazione elaborata a livello centrale all’esito di un’analisi effettuata su una platea di contribuenti, la cui posizione, censita nelle diverse banche dati del Corpo, presentava indici di anomalia per quel che riguarda la presentazione della prevista dichiarazione dei redditi.

All’esito dell’attività ispettiva è risultato che la società verificata, pur emettendo e registrando le fatture in contabilità, ha omesso la presentazione della prescritta dichiarazione dei redditi per il 2015, qualificandosi quindi come “evasore totale” ed occultando al Fisco introiti per complessivi 201.600 euro con una conseguente evasione I.V.A. di 6.137 euro.

A seguito di ciò i militari hanno inoltre avanzato agli Uffici Finanziari la proposta per l’eventuale adozione delle misure cautelari previste dalla normativa fiscale a titolo di garanzia dei debiti verso l’Erario.



© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo