Zona economica speciale, il silenzio clamoroso della politica. Il commento dell'onorevole Perantoni

Riportiamo la nota stampa a firma del deputato pentastellato Mario Perantoni  in merito al silenzio sulla Zona economica Speciale

"Ad oggi non è dato sapere a che punto sia il procedimento sulla Zes, Zona Economica Speciale, prevista per la Sardegna dopo l'approvazione del Decreto Sud del precedente governo: la conclusione della procedura di avvio annunciata dall'assessore Paci per il mese di settembre ancora non appare all'orizzonte. A tal proposito, in data 23 ottobre, ho chiesto notizie all'assessorato sullo stato dell'arte, senza ottenere risposta.
Mi preme ricordare che la Zona Economica Speciale, come prevista per la Sardegna, includerebbe 2.770 ettari e sei porti, con le rispettive zone retroportuali, e ci è stata prefigurata come progetto di rilevanza strategica per il tessuto economico dell'isola, soprattutto per quanto riguarda la semplificazione burocratica e fiscale: con un credito d’imposta pari alla metà del valore dell’investimento e altre agevolazioni su import ed export per le imprese. Da un po' di tempo della Zes non si parla più. I cittadini, e gli investitori, attendono risposte."
© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo