Violazioni sul conferimento dei rifiuti, fioccano i verbali a Porto Torres

Errati conferimenti dei rifiuti porta a porta, terreni privati trovati colmi di spazzatura o con erba alta, sacchetti abbandonati nelle periferie. Prosegue la lotta contro i nemici della differenziata: nelle scorse settimane il Comando di Polizia Locale ha elevato più di trenta sanzioni in seguito a specifici controlli condivisi con l'Ufficio Ambiente e l'azienda che gestisce il servizio di igiene urbana.

Grazie alle verifiche effettuate su diversi sacchetti è stato possibile risalire alle utenze che non hanno effettuato correttamente la raccolta. All'interno delle buste erano, infatti, presenti elementi che hanno consentito alla Polizia Locale di risalire all'identità delle persone. Sono stati notificati sette verbali di violazione amministrativa per il mancato rispetto del Regolamento comunale per la gestione dei rifiuti urbani e assimilati, igiene urbana ed ambientale. «La tolleranza zero contro i nemici dell'ambiente prosegue grazie alla collaborazione tra i nostri uffici, il gestore del servizio e il Comando di Polizia Locale. Non sempre è possibile risalire, purtroppo, all'identità delle persone che mischiano i rifiuti o che abbandonano la spazzatura – sottolinea l'Assessora all'Ambiente, Cristina Biancu – ma quando si riscontrano elementi evidenti le sanzioni vengono comminate immediatamente. Anche grazie ai controlli siamo riusciti a incrementare le percentuali della raccolta, che nel 2018 ha avuto una crescita notevole, toccando questo mese l'alta quota del 75%. Questo ci fa ben sperare nell'ottenimento delle premialità. La guardia resta alta anche nelle periferie e nei terreni privati: i proprietari devono rispettare le normative, tenerli puliti e tagliare l'erba periodicamente». Proprio sui terreni privati c'è stato un nuovo giro di vite da parte delle forze dell'ordine: sono stati ben ventitrè i verbali elevati per il mancato rispetto del regolamento comunale per la parte che norma la pulizia delle aree scoperte, dei fabbricati, dei terreni non edificati e dei terreni agricoli. Tra le altre violazioni contestate dal Comando di Polizia Locale ci sono anche quattro notizie di reato per abbandono di rifiuti e per inottemperanza delle ordinanze ambientali, una sanzione per abbandono di rifiuti, una violazione per il mancato conferimento di un veicolo a motore al centro di raccolta e sedici violazioni per l'inosservanza del divieto di fumo nelle spiagge.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo