Quartieri cittadini orfani, focus sulla città dal movimento politico l'Azione

Riportiamo una nota stampa di  Francesco Chessa, coordinatore cittadino e provinciale “L’ Azione” e Pietro Pedoni vice coordinatore, in merito alle criticità di alcuni quartieri di Sassari:


"In un periodo in cui l' Amministrazione comunale accelera sulla realizzazione di alcuni lavori in città, in una lotta contro il tempo per preparare la campagna elettorale di fine legislatura, il Movimento Politico L 'Azione denuncia la situazione di criticità in alcune zone cittadine, le quali rimangono orfane dell'attenzione di una Giunta comunale evidentemente ancora alle prese con gli ultimi scossoni al proprio interno. Criticità che riguardano  ad esempio la zona di Cappuccini con  viale Trento, la parte alta di via Gorizia e via Istria scarsamente illuminate, corso Regina Margherita e via Padre Taddei praticamente al buio così come via dei Gremi nella parte che riguarda i giardinetti e la zona compresa tra la chiesa di S. Maria e via delle Conce, dove regnano l'insicurezza e l'accattonaggio, che continua e prospera soprattutto davanti ai supermercati e ai luoghi di culto, in barba all'ordinanza n°416 del 16/06/16 emessa dall'Amministrazione comunale e mai veramente messa in atto.  Il Movimento L'Azione chiede alla maggioranza di Palazzo Ducale e ai suoi uffici competenti, di concerto con le forze dell'ordine, che vengano intensificati i controlli e che l'illuminazione nelle zone segnalate e in altri quartieri a rischio, possa essere potenziata, così da concedere ai  sassaresi il diritto alla mobilità per strade della città, in piena sicurezza e tranquillità."

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo