17° Raduno Land Rover Sardegna, ad Alghero la festa del 4x4

Tutto pronto per la settima edizione del raduno annuale del marchio ovale, un’ edizione, la settima, ricca come sempre di novità.   L'appuntamento è patrocinato dal Comune di Alghero ed è organizzato da Paolo Spina,  presidente del Club 4x4 Experience Sardegna, ideatore e fondatore dell’evento in collaborazione con il Concessionario GLM Land Rover,  che che negli anni porta ad avere un numero sempre più alto di equipaggi non solo provenienti da tutta la Sardegna ma anche dal resto dell’Italia.
L' evento viene annualmente creato in un tracciato nuovo in zone sempre differenti :  Osilo e Tergu, Ossi, Ittiri, La Corte, Usini, Uri e Olmedo, quest’anno ad  Alghero per un percorso fino a  raggiungere Putifigari, attraverso vecchie mulattiere e percorsi forestali, a completamento di quello che è il lavoro fatto negli ultimi anni nell’area del Coros.

Grazie al patrocinio del Comune di Alghero, patria del mondiale rally negli ultimi anni, della Scala Piccada e del Baia delle Ninfe, l'organizzazione ha deciso di portare la partenza e la suggestiva  realtà sportiva all’interno del centro urbano di Alghero, allestendo la segreteria e lo start con esposizione dei mezzi presso la Banchina Millelire, per far conoscere a tutti uno sport motoristico a volte conosciuto in maniera non del tutto corretta.
Legata a questo evento, il sabato pomeriggio a partire dalle 17,00 presso il Bar Plata de Mar, che per il solo sabato darà ospitalità alla segreteria dell’evento, ci sarà una festa del 4x4 con musica e proiezione di video degli eventi passati.
La tappa di Alghero sarà il giro di prova per valutare la possibilità per la prossima primavera di portare una tappa di campionato italiano di Formula Track, una specialità fuoristradistica che va per la maggiore negli ultimi tempi.
Grazie ad una convenzione con la Corsica Sardinia Ferries Partner del club e dell’evento, ci saranno 20 equipaggi che arriveranno dalla penisola.
Domenica 25 novembre a partire dalle 8,30 ci sarà il ritrovo dei mezzi presso la Banchina Millelire, da dove i mezzi partiranno in colonna per sfilare all’interno del centro di Alghero. La carovana, poi,  tramite via Vittorio Emanuele, lascerà l'abitato per dirigersi in direzione Surigheddu, punto di partenza del percorso in off road basato su un tracciato di 42 km.
Il percorso si sviluppa su una base turistica con varianti medio-impegnative che metteranno a dura prova i fuoristradisti più esigenti, a causa del fondo del tracciato composto per il 70% da uno strato argilloso che ha portato con le abbondanti pioggia alla creazione di diversi km più impegnativi per via del fango.


© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo