Domani ad Alghero presentazione progetto "Circlemeat" sulla filiera del bovino in Sardegna

Venerdì 23 novembre alle 16.30, Sala Conferenze del Parco di Porto Conte ad Alghero, sarà presentato il progetto “CircleMeat – Sviluppo di modelli circolari per la filiera del bovino in Sardegna attraverso il recupero della produttività dei suoli”.

Finanziato nell’ambito della misura 16.1 del Programma di Sviluppo Rurale (PSR), il progetto nasce dalle attività di Ricerca e Sviluppo del dott. Roberto Lai, condotte dalla Cooperativa Produttori Arborea con la collaborazione del Nucleo di Ricerca sulla Desertificazione dell’Università di Sassari.

Obiettivo di CircleMeat è costruire modelli di economia circolare per la filiera del bovino da carne puntando sulla valorizzazione delle produzioni in loco degli alimenti zootecnici, attraverso il recupero della fertilità dei suoli, rendendo economicamente valido il processo.

Il progetto prevede analisi sulle tecniche di allevamento e sugli effetti della permanenza al pascolo sul benessere sanitario dei vitelli. Inoltre saranno condotte valutazioni sugli effetti della gestione dei sistemi foraggeri irrigui su produttività e servizi ecosistemici (ciclo del carbonio del suolo) in relazione all’utilizzo di fertilizzanti organici ottenuti dal riciclo dei reflui delle stalle. Il tutto in un’ottica di miglioramento delle capacità produttive del comparto del bovino da carne, anche sotto l’aspetto economico e sociale.

La misura 16.1 del PSR ha lo scopo di costituire i gruppi operativi del partenariato europeo per l’innovazione (PEI)  “Produttività e sostenibilità dell’agricoltura” istituito dalla Commissione Europea nell’ambito dell’iniziativa “L’Unione dell’innovazione”.



© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo