Un manifesto per la qualità urbana: Nicola Sanna a Roma per il convegno di Anci

Il sindaco di Sassari ha preso parte oggi a Roma al convegno “Un Manifesto per la qualità urbana” organizzato da Fpc - Fondazione Anci, Fiabci, Anci e Unhabitat. Un momento di riflessione su esperienze nazionali e internazionali per mettere a confronto strategie per il miglioramento della qualità urbana e valutare il loro impatto. Obiettivo del convegno redigere un manifesto che sia funzionale alla definizione di politiche, programmi e progetti di trasformazione dei nuclei urbani, a seconda degli ambiti geografici, culturali e sociali di riferimento.
Nicola Sanna, coordinatore della Consulta delle Città Medie Anci, è intervenuto sottolineando come «le città medie italiane sono state nella storia e sono ancora oggi il luogo ideale per la qualità della vita urbana. Un'osservazione suffragata dai dati scientifici prodotti recentemente dal Dipartimento di scienze sociali dell'Università La Sapienza di Roma e pubblicata dal quotidiano "Italia Oggi". Infatti nella classifica finale tra le prime 42 città che primeggiano per la qualità della vita non figura neanche una città metropolitana e le prime 5 su 14 sono comunque collocate tra la 43esima e la 70sima posizione nazionale».

«La città di Sassari – conclude il sindaco - ha lavorato molto in questi anni per il miglioramento della qualità della vita recuperando ben 12 posizioni rispetto al 2017, collocandosi al 67imo posto sul totale delle 110 città, davanti a Oristano e Cagliari».






© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo