Nicola Sanna sul riordino dei laboratori di analisi:"Sassari deve essere la sede del servizio"

 (foto: Ufficio stampa Università di Sassari)
(foto: Ufficio stampa Università di Sassari)
Il sindaco Nicola Sanna interviene sul progetto di riordino dei laboratori di analisi nel nord Sardegna, sottolineando che «l'annuncio della riorganizzazione dei laboratori, avvenuto qualche mese fa, era stato accolto con favore. La centralizzazione e l'aggregazione delle attività di analisi in strutture ad alta capacità produttiva non può che razionalizzare i costi e migliorare la qualità del servizio. Ma stupisce che la scelta sia ricaduta su Olbia come sede per il Nord Sardegna. Avendo l'Ats di Sassari, nella quale rientrano anche i distretti di Alghero e Ozieri, un numero significativamente più elevato di campioni da analizzare, è necessario che il laboratorio trovi collocazione nel nostro territorio. Inoltre, l'invio di 3,4 milioni di analisi a Olbia comporterebbe un dispendio economico difficile da sostenere e, non ultimo, si verrebbero a perdere posti di lavoro».
«L'organizzazzione della gara in questo modo, perciò, non ci vede soddisfatti, e insisteremo perché Sassari debba essere la sede di produzione del servizio».


© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo
  •  (foto: Ufficio stampa Università di Sassari)