Città di cultura, arti e ambiente: domani a Olbia Alghero riceve il "Premio Gusto per il Turismo"

Il turismo legato al concetto di sostenibilità, il “Premio Gusto per il Turismo” va ad Alghero. Domani a Olbia il Sindaco Mario Bruno riceverà il riconoscimento alla città che premia il grande lavoro svolto nella costruzione della destinazione Alghero. Merito delle nuove strategie che mettono al centro l’ambiente, la cultura, la storia e i cittadini, per creare ricchezza e sviluppo per tutto il territorio con l’obiettivo è favorire l’attrazione di nuovi mercati e target, il consolidamento e aumento di flussi turistici durante l’intero arco dell’anno e la destagionalizzazione dell’offerta turistica. “Alghero vuole crescere come destinazione – spiega Gabriella Esposito, Assessora al Turismo -  non soltanto nel campo turistico-balneare, ma soprattutto vuole provare a diventare davvero una città di arte, cultura, musica, garantendo in questo modo una dimensione internazionale, programmando il futuro con una visione condivisa”. Vanno in questa direzione le collaborazione con Paolo Fresu e Antonio Marras, con Pesaro e il Rossini Opera Festival nel percorso che potrà portare nella primavera del 2019 la città di Alghero all'interno del network mondiale delle città creative Unesco, con tutti i vantaggi e le positive ricadute che questo assicura, la candidatura di Alghero città della Cultura.  Arte, cultura, archeologia, teatro, musica e promozione dell'agroalimentare. Con le manifestazioni autunnali e la programmazione del Més Que Un Mes in occasione del Cap d'Any 2018-2019, si chiude infatti per la città di Alghero un anno ricchissimo di eventi artistico-culturali e manifestazioni sportive che hanno rilanciato la Riviera del Corallo oltre i confini nazionali. Il “Premio Gusto per il turismo” si terrà all’Aviazione generale dell’aeroporto Costa Smeralda. Premiati, oltre al Sindaco di Alghero Mario Bruno, il quotidiano La Nuova Sardegna che riceverà il riconoscimento per la categoria media e comunicazione, Piero Loi della Iti Hotels, per il settore alberghiero, l’albergo Su Gologone di Oliena e una giovane studentessa olbiese, Rita Sardano, per la miglior tesi di laurea sul turismo del 2017-2018.



© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo