Sassari. Rubava carburante dai mezzi dell'azienda per cui lavorava, denunciato 63enne sassarese

I Carabinieri di Sassari hanno denunciato in stato di libertà un 63enne sassarese, per appropriazione indebita.
Nei giorni scorsi, il titolare di un’azienda di stoccaggio rifiuti con sede a Sassari aveva denunciato l’inspiegabile ammanco di carburante dagli automezzi in uso presso l’impianto, constatato in svariate circostanze e che nel tempo stava causando un danno ingente alla società. I militari dell’Arma hanno così organizzato un mirato servizio di appostamento, al fine di individuare l’autore degli indebiti prelievi di carburante dai serbatoi.
Dopo aver pazientemente atteso qualche movimento sospetto, i militari dell’Arma hanno notato un dipendente dell’azienda che, dopo essere giunto sul posto di lavoro a bordo della propria autovettura, ha prelevato dal bagagliaio una tanica di plastica e ha cominciato a riempirla con il gasolio di uno dei veicoli aziendali, aspirato attraverso un tubo in gomma.
Colto con le mani nel sacco, i Carabinieri hanno quindi proceduto a identificare il dipendente infedele che, proprio approfittando della disponibilità dei veicoli aziendali, aveva ritenuto di poter agire relativamente indisturbato e di rifornire la propria autovettura a costo zero. L’interessato dovrà ora rispondere dell’accusa di appropriazione indebita.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo