Caso Posidonia ad Alghero: la giunta comunale si riunirà sotto il Palazzo dei bottoni a Cagliari

La Giunta comunale di Alghero si riunirà mercoledì 12 dicembre sotto il Palazzo della Regione in via Roma, e chiederà audizione al Presidente del Consiglio Gianfranco Ganau e a tutti i capigruppo in aula. Lo ha comunicato ieri sera il sindaco Mario Bruno in Consiglio comunale, chiedendo al presidente Matteo Tedde e a tutti i consiglieri di valutare la convocazione dell'aula a Cagliari per la stessa giornata. All'ordine del giorno, la richiesta di modifica della normativa regionale in tema di gestione della Posidonia, nel tentativo di rappresentare le difficoltà a cui, tanto il Comune quanto i balneari, vanno incontro nel movimentare i grossi quantitativi di posidonia spiaggiata durante l'anno, e affinché venga classificata quale sottoprodotto ai sensi dell'art.184-bis del D.Lgs. 152/06. Una modifica normativa, infatti, faciliterebbe anche l'applicazione del progetto che la Giunta comunale ha approvato questa mattina e inoltrato all'attenzione dell'Assessorato regionale all'Ambiente. Se da una parte, infatti, non ha alcun senso imporre il riposizionamento di posidonia dove le mareggiate hanno già soddisfatto pienamente il principio di tutela ambientale e di contrasto all'erosione, come è facilmente riscontrabile in questo periodo dell'anno su gran parte del litorale di Alghero, dall'altra la possibilità di riutilizzo della posidonia debitamente vagliata come sottoprodotto, faciliterebbe le operazioni di smaltimento del sito storico di San Giovanni, già previste dall'Amministrazione comunale, garantendo al contempo una ottimale gestione della posidonia in esubero.   

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo