Sassari. Festa di Santa Barbara,una giornata dedicata al corpo dei vigili del fuoco e al loro lavoro

Una cerimonia sentita e partecipata quella organizzata dal corpo dei vigili del fuoco di Sassari per festeggiare Santa Barbara, protettrice del corpo. Come tutti gli anni, il 4 dicembre le autorità civili e militari si uniscono ai vigili  in occasione della ricorrenza, in una giornata dedicata alla commemorazione, alla festa solenne della santa messa e ai festeggiamenti veri e propri dedicati al corpo e alla cittadinanza. Nella prima mattinata il comandante Michele Di Tullio e una delegazione dei vigili si è recata in cimitero per ricordare un collega e amico caduto in servizio, Sebastiano Crispazzu. Dopo questo omaggio alla memoria, è stata officiata la santa messa nella palestra del comando, allestita per l'occasione. Presenti le massime autorità cittadine, ecclesiastiche e militari. Insieme al comandante della Brigata Sassari era presente la banda militare che ha accompagnato la cerimonia regalando lustro a diversi momenti della manifestazione. Dopo la messa un piccolo rinfresco ha anteceduto il momento più rappresentativo. I vigili in azione hanno simulato diversi interventi: un incendio al terzo piano di una palazzina, un salvataggio, l'azione con gli idranti e il trasporto di un "ferito" con la teleferica. Sono stati momenti emozionanti sopratutto perchè in alcuni interventi sono stati coinvolti i ragazzi delle elementari. Entusiasti ed eccitati, hanno seguito un percorso ginnico con tanto di caschetto, con l'aiuto di alcuni vigili del fuoco in pensione e degli uomini del corpo. La giornata di festa si è conclusa con i saluti di tutte le forze militari con l'auspicio di un anno nuovo più sereno e prospero.



© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo