Premio scuola digitale, l'11 dicembre a Sassari la finale regionale

Sono cinque le scuole che il prossimo 11 dicembre alla Camera di Commercio di Sassari si contenderanno il titolo nella finale regionale del Premio nazionale scuola digitale. Di fronte a una giuria di esperti si sfideranno progetti innovativi nel campo della cucina e chimica 3D, agricoltura 4.0, turismo digitale e nuove tecnologie: le idee sono state elaborate dagli studenti di Oristano, Sorgono (insieme a quelli di Pratosardo e Siniscola), Cagliari, Sassari e Iglesias.  Il concorso, che sta coinvolgendo le scuole di tutta Italia, vuole stimolare i giovani a sviluppare prototipi tecnologici e applicazioni, idee imprenditoriali, progetti di ricerca nei settori del making, coding, robotica, internet delle cose (IoT), gaming e gamification. Il progetto vincitore parteciperà alle finali nazionali. L'evento, programmato in un primo tempo lo scorso 19 novembre e poi rinviato per l'allerta meteo, sarà anche l'occasione per offrire agli studenti un confronto con gli innovatori e le eccellenze 4.0 del territorio.

I lavori prenderanno il via alle 9 e 30 con il saluto delle autorità e l'intervento introduttivo dei referenti della Scuola polo Niccolò Pellegrini di Sassari che organizza l'evento, il dirigente scolastico Paolo Acone e il professor Mauro Solinas, insieme al presidente della Camera di Commercio Gavino Sini. Alle 10 e 15 l'attivista digitale Antonella Fancello dell'Università degli Studi di Sassari proporrà una riflessione sulla cittadinanza digitale, seguita da un intervento motivazionale curato da due giovanissimi, Valeria Cagnina e Francesco Baldassarre della scuola di robotica Valeriacagnina.tech che sta ottenendo diversi riconoscimenti a livello nazionale. Dalle 11 alle 12 gli studenti potranno confrontarsi con alcune esperienze innovative del territorio: Simone Mastrogiacomo di Veranu, Antonio Solinas di Abinsula, Michele Cau del FabLab Sulcis, Alessandro Lutzu del FabLab Make in Nuoro. A mezzogiorno inizierà la sfida vera e propria con la presentazione dei cinque progetti in gara, a cura di Antonello Fresu. Gli studenti saliranno sul palco e grazie all'aiuto di un video presenteranno il proprio progetto. Alle 12 e 50 la giuria proclamerà il vincitore. Nel corso della mattinata si esibirà il giovane gruppo di canto a tenore “Sos Isteddos” di Pattada, e le scuole del primo e secondo di ciclo potranno seguire dei laboratori di coding, robotica, making e creatività guidati dai mentor del FabLab Sulcis, Fab Lab Make in Nuoro e della scuola  di robotica di Valeria Cagnina.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo