Un tuffo nelle atmosfere del Natale tra mercatini e cori sardi a Castelsardo

di SSN
Castelsardo si addobba per le feste natalizie e di fine anno con un ricco programma di eventi che si svolgeranno in alcuni luoghi simbolo dell'antico borgo dei Doria e tra i vicoli del suggestivo centro storico. Una ventina di appuntamenti pensati per tutti, dai più piccoli ai grandi. Alcune attività dedicate ai bambini prendono il via proprio oggi alle 16,30 in ludoteca e biblioteca con laboratori e racconti animati che proseguiranno per tutto il periodo natalizio.
Grande attesa per il tradizionale “Concerto sotto l'albero” in cartellone giovedì 20 alle 18 in piazza Pianedda che avrà come protagonista Il Coro di Nulvi. La formazione nata nel 1998 ha promosso in questi vent'anni un raffinato cammino di studio e ricerca, mirato alla prosecuzione di una tradizione di canto popolare Nulvese che affonda le sue radici centenarie della musica sacra e profana del territorio. Il gruppo, guidato dal maestro Fabrizio Mangatia e composto da un nucleo base di 22 elementi.

Tra gli altri numerosi eventi in cartellone si segnala il 26 dicembre alle 17 in piazza Pianedda un imperdibile spettacolo di circo e fascinazioni acrobatiche presentato dalla Ditta Vigliacci: storica famiglia d'arte circense che dal 1912 
porta in giro per l'Italia i suoi spettacoli che hanno come protagonisti maestri nell'acrobatica di coppia, comici brillanti ed esperti giocolieri.
Il 27 dicembre nella cattedrale di S. Antonio Abate alle 18  appuntamento con “In die nodidas”racconti e canti di natale di Maria Luisa Congiu e Emanuele Garau
I due artisti e studiosi di tradizioni sarde coinvolgeranno il pubblico, in modo informale e conviviale, raccontando esperienze del passato legate a questo periodo dell’anno e interpretando i più noti canti natalizi tanto amati dal pubblico sardo.
Tra questi non mancheranno il famoso “Notte de Chelu” del poeta berchiddese Pedru Casu, o il brano ottocentesco “Celeste tesoro”, oltre che i noti canti internazionali quali “Adeste Fideles” e “Tu scendi dalle stelle”.
Immancabile nel cartellone natalizio di Castelsardo il concerto gospel che quest'anno avrà come protagonisti “The Anointed Believers” che saliranno sul palco della chiesa di Santa Teresina il 28 dicembre alle 21. La formazione di Atlanta composta da 7 elementi ha condiviso il palco con grandi leggende del Gospel come Lee Williams, The Bolton Brothers e The Canton Spirituals. Le loro esibizioni sono potenti, piene di spirito ed estremamente coinvolgenti, grazie alla ritmica incalzante tipica del gospel contemporaneo e alle qualità vocali dei 4 cantanti solisti ben accompagnate dal background vocale dei tre musicisti.
Ancora spazio alle atmosfere circensi il 29 dicembre alle 17 (in replica alle 18) in piazza Nuova con“Solo con Luna” di Federico Bassi uno spettacolo di clownerie e acrobatica sul filo. Il progetto mette insieme tecniche di acro-yoga, acrobalance, danza e funambolismo intorno ad una luna di metallo da “addomesticare”.

Fuochi alchemici, danze apotropaiche e ritmi di tamburi saranno gli ingredienti il 30 dicembre in piazza Nuova alle 18 dello spettacolo di teatro e fuoco “Saman” del duo artistico Shedan Firetheater che porta in scena un'antichissima pratica sciamanica presente anche nella cultura sarda. Il rituale mistico richiama uno spirito nato dal fuoco che tramanderà allo sciamano la sua conoscenza.

E come stella in cima all'albero del cartellone festivo preparato da Castelsardo la regina italiana del rock, Gianna Nannini con uno dei concerti più attesi del Capodanno nazionale: si esibirà in piazza Nuova allo scoccare della mezzanotte del 31 annunciata da uno spettacolo pirotecnico.
Per tutta la durata delle feste l'antico borgo dei Doria sarà animato ogni giorno da eventi di intrattenimento per i più piccoli e mercatini natalizi allestiti in piazza Nuova. Inoltre sarà in funzione il trenino natalizio per le vie della città dal 21 sino al 6 gennaio, escluso il 31 dicembre.


© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo