Interruzione del servizio idrico a Latte Dolce e Santa Maria di Pisa: l’intervento di Nicola Sanna

«Non si può privare dell'acqua, un bene di prima necessità, decine di famiglie durante le festività natalizie». Così il sindaco Nicola Sanna interviene a proposito dell'interruzione del servizio idrico da parte di Abbanoa in due palazzine di via Leoncavallo, nel quartiere di Latte Dolce e di via Donizetti a Santa Maria di Pisa.
«Se è vero che ci troviamo di fronte a delle morosità – continua - è vero anche che un quantitativo minimo giornaliero di acqua per l'alimentazione e l'igiene personale deve essere garantito, soprattutto in considerazione del fatto che in alcuni nuclei famigliari sono presenti persone con disabilità. Inoltre le palazzine dispongono di un contatore unico e hanno richiesto da diverso tempo l'installazione di un contatore per ogni nucleo famigliare. Una richiesta che non è stata mai accolta da Abbanoa».
«Infine – aggiunge il sindaco – nessuna comunicazione è arrivata al Comune, che da ieri sta supplendo alla mancanza di acqua con autobotti messe a disposizione dalla Protezione Civile».


© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo