Osilo. L'arma e il comune festeggiano Luigi Solinas, reduce dalla guerra d'Africa

È stata una giornata densa di emozioni quella che ha vissuto ieri ad Osilo Luigi Solinas, ex paracadutista dell’Arma reduce della guerra d’Africa, nonché eroe della storica battaglia di Eluet El Asel. Alla fine del 1941 un Battaglione dei Carabinieri di stanza nell’area libica fu impiegato nella protezione della ritirata delle truppe italo-tedesche a fronte dell’avanzata dei reparti britannici inseguitori.

La missione fu portata a termine con successo, ma a pagare un altissimo prezzo in vite umane furono i Carabinieri Reali Paracadutisti.
Attestati in 400 ad Eluet El Asel, solo in 23 sopravvissero: tra di essi, l’eroe Luigi Solinas, che ieri ha festeggiato un secolo di vita, ricorrenza celebrata con il Comandante della Legione Carabinieri Sardegna, Generale di Divisione Giovanni Truglio che, dopo la SS Messa a cui hanno partecipato tantissimi cittadini di Osilo, ha fatto visita all’ex paracadutista presso la casa di famiglia, unitamente al Sindaco di Osilo e con la collaborazione dell’associazione “Esse quam videri” e del suo presidente Nunzio Rotunno.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo