Sassari. Medaglie per i caduti sassaresi della Grande Guerra

Sono 354 i caduti e i dispersi sassaresi in Friuli Venezia Giulia durante la Grande Guerra. Soldati semplici, brigadieri, tenenti, sergenti nati a Sassari tra il 1891 e il 1900. Il loro valore in battaglia è stato riconosciuto in più di un'occasione, tanto che molti di loro sono già stati premiati con medaglie di bronzo, d'argento e d'oro. Un ulteriore riconoscimento sarà consegnato ai parenti dei caduti grazie all'evento “Albo d'oro”, patrocinato dal Ministero della Difesa e promosso dall'Associazione nazionale combattenti e reduci.

Il prossimo 28 gennaio, durante la “Festa di Corpo e delle Bandiere di Guerra dei Reggimenti storici (151° e 152°)”, indetta dalla Brigata Sassari per l'anniversario della“Battaglia dei Tre Monti”, il sindaco Nicola Sanna consegnerà al rappresentante dell'Associazione nazionale combattenti e reduci una medaglia simbolica per onorare i 354 caduti.

In una successiva cerimonia, prevista per il mese di marzo, il primo cittadino consegnerà le medaglie premio a tutti i discendenti dei caduti che abbiano fatto apposita richiesta al Comune. Nella home page del sito www.comune.sassari.it è possibile prendere visione dell'elenco dei 354 caduti e scaricare il modulo di dichiarazione per il ritiro delle medaglie.




© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo