Nicola Sanna interviene sul Policlinico: «Si stanno creando le condizioni perché possa ripartire»

Nicola Sanna (foto: Ufficio stampa Nicola Sanna)
Nicola Sanna (foto: Ufficio stampa Nicola Sanna)
«Auspico che l'esito della vertenza possa essere positivo e che la struttura ospedaliera che assicura prestazioni sanitarie all'intero Nord Sardegna possa vedere riattivate al più presto le proprie attività».

Interviene ancora una volta sulla questione del Policlinico sassarese il sindaco Nicola Sanna, che continua a seguire la vicenda nella quotidianità, in costante dialogo con la Regione e con i sindacati.

«Ho appreso con favore la firma dell'accordo tra Confindustria, Società Policlinico e le sigle sindacali per la richiesta all'Inps degli ammortizzatori sociali, a sostegno di 138 lavoratori. E do conto dell'esito positivo dell'incontro che si è tenuto tra i tecnici del Settore Attività Produttive e Edilizia Privata del Comune di Sassari e l'azienda Habilita per gli interventi di adeguamento edilizio del blocco operatorio della struttura, ai fini dell'accreditamento da parte dell'Ats. Questi sono giorni cruciali, giorni nei quali si deciderà non solo sull'accreditamento ma anche sull'affitto del presidio».

«Sono vicino alle lavoratrici e ai lavoratori, al personale medico, senza dimenticare le pazienti e i pazienti, che per primi devono essere tutelati. Il Policlinico è ancora una struttura fondamentale per il nostro territorio - conclude il primo cittadino - e si stanno creando, in questi giorni, le condizioni perché possa ripartire al più presto».


© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo
  • Nicola Sanna (foto: Ufficio stampa Nicola Sanna)