Inaugurazione del 457° Anno Accademico dell'Università di Sassari

Martedì 15 gennaio il Rettore Massimo Carpinelli inaugurerà il 457esimo Anno Accademico dalla fondazione dell'Università di Sassari. Ospite d'onore il Maestro Beatrice Venezi, giovane e apprezzata direttrice d'orchestra toscana, grande conoscitrice e interprete di Giacomo Puccini.L'evento è stato presentato stamattina durante una conferenza stampa dal Rettore Massimo Carpinelli, dal prorettore Vicario Luca Deidda, dal Delegato al Sistema bibliotecario di ateneo, Archivi, Museo, Rapporti con i media e Divulgazione scientifica, Roberto Furesi e dal nuovo Direttore generale dell'Ateneo, Cristiano Nicoletti."Ho scelto Beatrice Venezi perché, nonostante i suoi 29 anni, ha già una grande esperienza e dimostra che con il talento si possono raggiungere alte vette anche in giovane età", ha affermato Carpinelli. La conferenza stampa è stata l'occasione per parlare degli ottimi risultati di gestione raggiunti dall'Ateneo, che grazie a un bilancio in ordine ha potuto completare l'assunzione di 65 componenti del personale tecnico amministrativo e circa 100 docenti.

Tra gli obiettivi per il prossimo anno, l'incremento dell'internazionalizzazione, dei servizi e degli spazi agli studenti, come sottolineato anche dal nuovo Direttore generale Cristiano Nicoletti: "Puntiamo principalmente alla semplificazione amministrativa e dematerializzazione", ha affermato Nicoletti". Domani  la cerimonia si svolgerà nella storica Aula Magna di piazza Università a partire dalle 11.00. In apertura, dopo l'ingresso del Corteo Accademico, è prevista la relazione del Rettore Massimo Carpinelli. A seguire, interverranno Riccardo Zallu in rappresentanza del Personale Tecnico amministrativo e il rappresentante degli studenti Saidi Ayoub.Spazio poi alla lectio magistralis di Beatrice Venezi, intitolata "Giacomo Puccini: l’attualità e la modernità della tradizione".Partecipano alla cerimonia l'Associazione Goliardica Turritana e l'Associazione Coro dell'Università di Sassari.

L'evento potrà essere seguito in diretta web streaming sul sito dell'Università di Sassari www.uniss.it grazie al Laboratorio Reporters Tv. Inoltre, con l'hashtag ufficiale #uniss457, la cerimonia sarà divulgata sui canali social dell'Università di Sassari Facebook , Twitter, Instagram e Youtube.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo