L’Open Day delle Meraviglie al Canopoleno di Sassari

Dopo l'evento dedicato Notte dei licei che ha visto una grande partecipazione di  studenti e famiglie, venerdì 18 e sabato 19 gennaio, sarà il momento per gli Open day del Convitto Nazionale Canopoleno. L'Istituto farà conoscere l'offerta formativa di tutte le sue scuole per il prossimo anno scolastico partendo da primaria e medie per arrivare fino ai licei. E poi il Convitto per gli alunni fuorisede, il Semiconvitto e il Campus dei Licei.Una bimba, un coniglio bianco, un gatto stregato, delle carte, tanti fiori, una serratura, un ingresso: il meraviglioso mondo del Canopoleno apre le sue porte al pubblico il 18 gennaio dalle ore 17 nell’Open Day dei Licei. La serata, ispirata al romanzo di Lewis Carroll “Alice nel paese delle meraviglie”, offrirà agli studenti e alle loro famiglie la possibilità di immergersi in una dimensione onirica ma anche molto realistica, nella quale fantasia e realtà procederanno di pari passo. Gli allievi dei quattro Licei del Convitto Nazionale Canopoleno, Classico, Sportivo, Europeo e Internazionale ad indirizzo cinese, guidati dai loro insegnanti, presenteranno una scuola nella quale la curiosità farà da guida per l’inizio del percorso liceale.

L’atmosfera sarà quella dei grandi eventi, con alunni protagonisti emozionati, docenti impegnati a guidare le tante attività in programma e un pubblico coinvolto in un percorso di scoperta e riflessione.Il “Canopoleno delle Meraviglie” si proporrà come luogo in cui il desiderio della conoscenza si legherà indissolubilmente alla voglia di raccontarsi attraverso prospettive diverse, talvolta spiazzanti ma sicuramente efficaci per maturare un senso critico e realizzare un percorso di crescita completo. Il filo conduttore della serata sarà, dunque, la meraviglia che si potrà sperimentare entrando in un mondo magico ed incantato che, per l’occasione, come uno scrigno prezioso, conterrà tanti gioielli di cultura: i classici della letteratura, le lingue antiche e moderne, le opere d’arte viventi, i saperi scientifici e filosofici, l’unione di “mens et corpus” negli sport.

Nelle aule, nei laboratori, nelle palestre, nei corridoi si respirerà l’atmosfera favolosa che portò Alice alla scoperta di un mondo diverso, ma non troppo lontano dal suo: il grande salto che fece planare Alice in una dimensione sommersa e ricca di preziose sfumature è metafora della scelta che i giovani studenti delle scuole medie presto dovranno compiere, scelta che parlerà di obiettivi, di speranze, di sogni, di orizzonti da raggiungere. L'appuntamenti sono in programma in via Luna e Sole 44, venerdì pomeriggio a partire dalle 17 per presentare i licei e sabato dalle 15,30 alle 18,30 per raccontare i percorsi dedicati agli allievi le scuole primarie. Gli orari delle medie - con percorsi ricchi di sperimentazioni e di attività che vanno dalla musica all’inglese potenziato fino agli sport- sono previsti dalle 11 alle 13 e dalle 15,30 alle 18,30.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo