Sassari, arrestato 31enne sassarese per furto e violazione della sorveglianza speciale

Nella notte tra sabato e domenica, la Polizia di Stato di Sassari ha arrestato un 31enne sassarese per furto aggravato e violazione degli obblighi inerenti alla sorveglianza speciale.
L’uomo si è reso protagonista di un furto a danno di un’attività commerciale, ubicata nel centro cittadino, da dove aveva asportato diversi monili in oro, recuperati nel corso della perquisizione.   
Gli agenti della sezione Volanti, in servizio di controllo del territorio, sono intervenuti dopo aver udito l’allarme provenire dalla suddetta attività, ed una volta sul posto, hanno notato un uomo a terra ed un altro che tentava di scuoterlo per farlo riprendere, perché privo di sensi.  Quest’ultimo alla vista dell’auto della Polizia si è dato alla fuga, facendo perdere le proprie tracce, mentre l’uomo esanime, presumibilmente caduto dalla finestrella utilizzata per accedere alla citata attività commerciale, è stato soccorso dal personale di un’autoambulanza fatta intervenire sul posto.
Dopo aver rifiutato il ricovero in ospedale, il 31enne, già noto agli operatori per i suoi precedenti di polizia, è stato accompagnato in Questura, dove, in stato di arresto è stato trattenuto presso le camere di sicurezza.
Nella mattinata di oggi presso il Tribunale di Sassari, il giudice ha convalidato l’arresto e disposto la custodia cautelare in carcere.



© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo